Bakuretsu hunter

Link al forum
Autore: Satoru Akahori, Ray Omishi
Anno: 1993
Edizione originale: Media Works
Edizione locale: Comic Art
Trama: Trama

Il mondo è diviso tra Sorcerer e Personer. I primi sono in grado di usare la magia e siedono solitamente ai gradini più alti nella piramide sociale; i secondi sono le persone comuni. Tuttavia per proteggere questi ultimi dalle angherie dei Sorcerer malvagi esiste una terza categoria di persone: i Sorcerer Hunter. Persone quasi normali che, grazie ad allenamenti intensivi e/o a caratteristiche peculiari, sono in grado di competere ad armi pari con i Sorcerer.

Il gruppo di eroi di cui seguiamo le gesta è formato da Marron e Carrot Glacès, Chocolat e Tira Misu e Gatò.
Marron è un esperto nella magia dell'est (una forma di magia che si basa sull'uso di talismani e di evocazioni), Carrot ha nel corpo i geni di 12 bestie che gli permettono di trasformarsi in una di queste assorbendo le magie che gli vengono scagliate contro (zooroantropia), Chocolat e Tira sono invece due agili combattenti con filo di ferro e frusta/fuso , Gatò è molto forte ed è in grado di riflettere le magie più deboli.
Presentato così potrebbe anche sembrare un fantasy abbastanza ordinario, ma se consideriamo che Carrot è un maniaco degno di Ataru Moroboshi (vedi "Lamù"), Tira e Chocolat per diventare "guerriere" devono far emergere il loro lato sadico (con tanto di costumino in pelle di Tira) e Gatò riflette le magia grazie "alla potenza dei suoi bellissimi muscoli" (è un narciso esibizionista all'ennesima potenza), si può ben immaginare come si evolva la serietà della trama.

Sfortunatamente la serie è stata interrotta proprio quando da una struttura tipicamente a episodi si era passati allo sviluppo di una vera e propria saga (che avrebbe dovuto portare alla conclusione del manga) con un plot che si distanziava dall'iniziale "introduzione - scontro con cattivo di turno - trasformazione di Carrot - vittoria".
da DDT, 02/01/2017