Birdy the mighty

Link al forum
Titolo originale: Tetsuwan Birdy
Autore: Masami Yuuki
Anno: 2003
Edizione originale: Shogakukan
Edizione locale: Star Comics
Trama: Tratto da MangaDB

E' pieno il mondo di storie che insegnano che trovarsi al posto sbagliato nel momento sbagliato può essere una grosse fonte di guai. Eppure è ancora pieno il mondo di gonzi che amano mettersi nei guai, consapevolmente o inconsapevolmente. Nei film americani succede spesso: 'C'è nessuno? Ehi, io entro!'. Eppure mi è stato insegnato che non si entra in casa d'altri senza permesso.
Tra le cose che si possono fare per mettersi nei guai, lievi o gravi che siano c'è l'esplorazione di posti desolati, disabitati, soprattutto se di notte, soprattutto se da novizi e senza i dovuti accorgimenti. Certe volte potrebbe persino scapparci il morto.
Lo sa bene Tsutomu Senkawa, protagonista della nostra storia, che bisogna pure ammetterlo: avrà fatto di tutto per cacciarsi nei guai ma di certo non poteva immaginare di finire in una guerra extra-planetaria.
Tant'è, durante una delle sue esplorazioni notturne dentro un Hotel, cosi per gioco, finisce per avere un contatto con gli alieni.
Quella umana è una razza poco evoluta, non ha possibilità di conoscere cosa accade fuori dal proprio piccolo sistema solare, e quindi ignora che un'organizzazione chiamata Christella Levi sta seminando panico e morte nella federazione interstellare. Birdy è un agente di polizia sulle tracce del nemico, rappresentato in questo caso proprio dal custode dell'albergo -sotto mentite spoglie-. Uccidere, anche se involontariamente, un innocente è un grave crimine. Birdy, quindi, decide di ospitare nel proprio corpo la coscienza di Tsutomu fino a nuove evoluzioni.
Inizia così la burrascosa convivenza/avventura dei nostri eroi, un uomo e una donna, un agente di polizia interstellare e uno studente, un 'geek' e una tipa tosta, sulle tracce del nemico nel tentare di mantenere una parvenza di normalità.

Titolo 'di razza' da parte del papà di Patlabor e già rodato autore della scuderia Star Comics. Lo ameranno i fans dei mecha, dello sci-fi, delle botte da orbi e delle esplosioni immotivate! Confezione standard con edizione da fumetteria. I fondali, spesso neri e pieni, fanno sudare la sottile carta della confezione, racchiusa in una copertina lievemente più pesante.
da DDT, 13/01/2018
da DDT, 02/07/2017
da DDT, 02/07/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017