Gundam école du ciel

Link al forum
Titolo originale: Kido senshi gundam École du ciel tenku no gakko
Autore: Haruhiko Mikimoto
Anno: 2002
Edizione originale: Kadokawa shoten
Edizione locale: Star Comics
Trama: Tratto da MangaDB

Siamo nell'anno 0085 dello universal century. La guerra sembra finita da lungo tempo, anche se le rappresaglie tra federazione e membri del principato continuano nel vasto sistema solare. I mobile suit sono ormai uno strumento che non desta scalpore, e l'esistenza dei newtype è ormai un dato di fatto. Sullo sfondo si muovono i Titani, organizzazione nata per disperdere le ultime sacche di resistenza di Zion, che diventerà negli anni successivi (vedi Z gundam) la forza da contrastare per garantire la pace tra le varie colonie.

Asuna Elmarit è dolce e carina, timida al punto giusto, tale da sembrare indifesa agli occhi degli altri. Alla ragazza piace fantasticare e disegnare, piace avere amici e divertirsi con spensieratezza su Side 3, la colonia spaziale formalmente conosciuta come Zion.
Purtroppo per le la sorte ha voluto diversamente, ed oggi si trova in una scuola federale per giovani piloti di mobile suit, l'École du ciel per l'appunto, con l'imposizione di dimostrare quanto vale.
Asuna però è fondamentalmente una ragazza normale, poco attratta dal conflitto e dalla tecnologia, coinvolta in una sorta di complotto nato dagli esperimenti del padre, scienziato Zioniano famoso per i suoi esperimenti per sviluppare le capacità umane, dei quali pare che la ragazza sia stata un soggetto.
Intrecci politici, giochi di potere ed ambizioni personali metteranno in pericolo costante la ragazza e gli altri membri della scuola, tutti soggetti estremamente selezionati, per cercare tra loro eventuali newtype.

École du ciel è una storia che si distingue facilmente dalle altre serie a fumetti tratte dalla longeva saga di gundam. Primo perchè è uno dei pochi manga non derivati da una serie animata, secondo perchè ha, a differenza di tutte le altre serie, un'impostazione più femminile, azzarderei a dire più "shojo", incentrata più sullo svisceramento dei sentimenti e delle debolezze della protagonista più che sul combattimento.
La vicenda familiare di Asuna, la cui situazione si chiarirà nel corso dei volumi, e la sua contrarietà allo studio nella scuola saranno gli elementi di base della serie, quantomeno fino all'introduzione di una sorta di antagonista.
Questi, manco a dirlo, sarà proprio suo "fratello", altro soggetto degli esperimenti del padre, oggi mercenario ed invischiato pesantemente nelle vicende dell'École.
Il disegno della serie è anch'esso molto simile alle serie per un pubblico femminile. Vignette tagliate in modo irregolare, grande uso dei retini più come riempitivo che come strumento per dare profondità, tratto a volte dettagliato ed a volte etereo, tale da lasciare alla fantasia del lettore il compito di completare la tavola.

École du ciel è una serie senz'altro particolare, forse non apprezzabile dai cultori del lato più tecnico/bellico della saga, ma innovativo ed intrigante per chi cerca qualcosa di diverso dai canovacci utilizzati dalle serie animate.
da DDT, 02/07/2017
da DDT, 02/07/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017