Gunslinger girl

Link al forum
Autore: Yu Aida
Anno: 2002
Edizione originale: Media Works
Edizione locale: D/Visual
Trama: Tratto da MangaDB

Per contrastare alcune organizzazioni terroristiche in forte espansione, tra cui il Movimento della Quinta Repubblica, il governo italiano ha deciso di istituire a sua volta un corpo speciale in grado di contrastarli. L'ente pubblico per il benessere sociale è il nome di copertura per questo corpo speciale dotato di mezzi estremamente poco convenzionali.
Per contrastare gli oppositori politici il governo ha infatti scelto di sfruttare ragazzine con gravissimi traumi fisici e mentali, dotandole di un corpo meccanico ed addestrandole ad ogni tipo di combattimento. Per far superare loro i problemi precedenti ed il trauma del corpo meccanico queste "agenti" vengono sottoposte ad un duro condizionamento teso a cancellare la loro memoria ed a assicurare la loro completa obbedienza ad un membro di supporto dell'organizzazione. Ogni ragazza infatti si appoggia sia in combattimento che durante la vita "normale" a quello che l'organizzazione definisce un "fratello maggiore", creando così un rapporto estremamente profondo ed apparentemente impossibile da sciogliere.

Conoscendo un minimo la mente dei fumettisti giapponesi, mescolando ragazze, corpi meccanici e rapporti morbosi, il risultato prevedibile dovrebbe essere un fumetto d'azione medio condito da scene fatte per strizzare l'occhio al lettore maschio medio.
Niente di più sbagliato: Gunslinger girl è un manga che sfrutta un background d'azione condito da sparatorie ed organizzazioni criminali per mostrarci la vita e la formazione di queste ragazzine, nonché il loro complesso rapporto con i loro Fratelli maggiori.
Non è di certo un manga semplice da leggere, non tanto per la complessità delle trame o delle situazioni, quanto perché è richiesta una certa dose di attenzione per capire i comportamenti dei protagonisti e per immedesimarsi in loro.
Dal punto di vista grafico il tratto è gradevole e dettagliato, se non propriamente accattivante. L'intento è ovviamente quello di contrastare anche dal punto di vista grafico lo stile di narrazione rispetto all'effettiva crudezza degli eventi narrati.

Una piccola nota a chiusura: mentre per i giapponesi probabilmente l'ambientazione potrebbe sembrare attraente ed accattivante, per un italiano l'insieme può risultare essenzialmente fuori posto. Difficilmente infatti ci possiamo immaginare il nostro governo tecnicamente capace ed all'avanguardia per gestire un corpo speciale di ragazzine cyborg mirato a contrastare gente come le brigate rosse oppure il movimento della quinta repubblica (che, tra parentesi, è un'organizzazione che mira alla secessione del nord Italia per evitare gli sprechi del governo centrale).

La release è ferma a 10 su 15 volumi causa chiusura della casa editrice italiana.
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017