Il grande sogno di Maya

Link al forum
Titolo originale: Glass no kamen
Autore: Suzue Miuchi
Anno: 1976
Edizione originale: Hakusensha
Edizione locale: Star Comics
Trama: Tratto da MangaDB

Maya Kitajima è una ragazza comune, senza nessuna qualità particolare ma con una grande passione per il teatro e la televisione.
Lavora in un ristorante con la madre e non può permettersi di frequentare una scuola di recitazione fino a che un giorno, fortuitamente, incontra la signora Chigusa Tsukikage.
Questa, grande attrice che ho dovuto abbandonare le scene per via di un incidente che le ha sfigurato il volto, ha nelle sue mani i diritti di rappresentazione de "La dea scarlatta", capolavoro teatrale mai più rappresentato dal giorno da quel tragico giorno, e vede proprio in Maya la capacità di rappresentare degnamente questa opera.
Proprio per questo le offre la possibilità di recitare nella sua compagnia con una borsa di studio.

La ragazza abbandona così la sua casa per intraprendere la strada della recitazione ma dovrà affrontare le difficoltà del mondo del teatro; la compagnia Tsukikage avrà come rivale la prestigiosa compagnia Ondine della Daito Art Production, di cui fa parte la bravissima figlia d'arte Ayumi Himekawa.
Le due ragazze si fronteggeranno più volte per arrivare a rappresentare un giorno il capolavoro perduto e, ad incoraggiare Maya durante la sua scalata al successo, accorrerà un misterioso donatore di rose scarlatte.

Di questo manga spicca la particolare bravura dell'autrice a rappresentare le diverse commedie teatrali che le due attrici, Maya e Ayumi, portano in scena, riesce a renderle coinvolgenti al punto che sembra davvero di trovarsi lì, tra gli spettatori.

I disegni sono semplici ma questo non rende affatto le pagine spoglie, come stile è abbastanza vecchio ma bisogna tener presente l'anno in cui è iniziata questa pubblicazione.

Il titolo giapponese significa "la maschera di vetro".
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017