Junk - the record of the last hero

Link al forum
Autore: Kia Asamiya
Anno: 2004
Edizione originale: Akita Shoten
Edizione locale: Panini Comics
Trama: Tratto da MangaDB

Junk è una serie di supereroi piuttosto anomala, decisamente fuori dagli schemi. Il protagonista non rientra nella categoria degli eroi e non sembra interessato a diventarlo; persino l'ipotesi della conversione da Demone a Dio (idea sul quale si basa la serie di Mazinga, esposta alla perfezione in Mazin Saga) senza divenire ad ogni episodio più improbabile. Si direbbe che l'autore voglia anzi coinvolgere il personaggio in situazioni sempre peggiori, mostrandoci gli eccessi al quale potrà arrivare.
Il lettore difficilmente potrà immedesimarsi con il protagonista, nonostante si dica che in Giappone stiano effettivamente aumentando i casi di ragazzi che si isolano nelle loro case, e difficilmente sarà portato a tifare per lui.
Dal punto di vista puramente fantascientifico si deve far notare che, mentre l'idea dell'armatura potenziante sia un cardine ormai straabusato, le idee di contorno sono divertenti nel tentativo di ammodernare. Junk viene ordinato tramite internet e mandato con un pacco, ha un manuale di istruzioni ed un CD-Rom di istallazione, mentre il braccialetto si ricarica utilizzando la porta USB del PC. Niente di straordinario, oggettivamente, ma abbastanza da strappare un sorriso d'approvazione.
Il disegno è anomalo. Nonostante il design dei personaggi di Asamiya non sia mai stato proprio perfetto, si vede che la lunga esperienza gli permette di ottenere dei discreti risultati. In questo caso lo stile utilizzato è diverso rispetto alla norma. L'autore sceglie di evitare tratteggi e di usare pochissime linee, dando un'importanza focale alle sagome, più che alle figure. Gli sfondi sono o molto curati, o messi da parte. I retini sono molto utilizzati, non per creare volume ma per appiattire; sono infatti quasi sempre applicati come toni uniformi. Il risultato finale è un fumetto molto scuro e molto semplice, che paradossalmente riesce a dare un'impressione di realismo.
da DDT, 03/07/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017