Keroro

Link al forum
Titolo originale: Keroro Gunso
Autore: Mine Yoshizaki
Anno: 1999
Edizione originale: Kadokawa shoten
Edizione locale: Star Comics
Trama: Tratto da MangaDB

Giappone 1999, sembra che l'avanguardia di un esercito alieno proveniente dal pianeta Keron sia sbarcata sulla Terra per mettere in atto i primi preparativi di invasione del pianeta.
Sfortunatamente il sergente incaricato viene scoperto casualmente da due bambini umani costringendo a una ritirata strategica il resto delle truppe che attendevano l'ordine di sbarco.
Abbandonato dall'esercito sul pianeta Pokopen (il nome che gli alieni danno alla Terra) assieme ai suoi quattro sottoposti, il sergente Keroro si trova costretto a convivere nella casa dei loro scopritori guadagnandosi vitto e alloggio come donna delle pulizie.
Naturalmente anche se l'esercito lo ha abbandonato Keroro rimane sempre un militare, così nonostante le false apparenze continua a tramare la conquista del mondo alle spalle della famiglia che lo ospita.

Keroro è un manga umoristico per ragazzi composto da episodi generalmente slegati e senza una trama di fondo, che narrano le vicissitudini della convivenza tra Keroro, i suoi compagni, la famiglia Hinata e di tutta una serie di comprimari che verranno introdotti nel corso degli episodi.
Si tratta di un umorismo surreale e basato sul non-sense, con caratterizzazioni ballerine, personaggi deliranti e vicende assurde. Keroro stesso passa dall'essere un fessacchiotto credulone ad un combattente di lunga esperienza appena se ne presenta la necessità narrativa. Fondamentale importanza ha anche l'aspetto puramente citazionistico, con sempre crescenti richiami alle più famose serie animate giapponesi, tra cui Gundam (di cui Keroro è un grande fan) ed Evangelion.
L'autore si dimostra comunque bravo fin dall'inizio, escludendo proprio i primissimi episodi, a dare consistenza ai personaggi, attribuendogli spefici temperamenti, modi di fare e persino manie, in grado di renderli più riconoscibili agli occhi del lettore, ed in modo che abbiano sempre il loro ruolo specifico all'interno delle ministorie.
Lo stile di disegno, ma anche lo stile narrativo, può essere paragonato a quello di Love Hina. Rotondo e piacevole da leggere, con tavole semplici ed ordinate, ben curate sia nei personaggi che nei fondali.

Keroro è una serie decisamente piacevole, se si riesce ad entrarne nell'atmosfera assurda, tranquillamente apprezzabile anche dagli adulti che vogliono farsi quattro risate in tranquillità, soprattutto se esperti in materia robotica.
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017
da DDT, 02/01/2017